testata2

incostruzioneIl sito è in costruzione e lo sarà perennemente considerata la mia scarsa buona volontà di aggiornare costantemente i contenuti :-) ma si dice che la speranza è l'ultima a morire e speriamo che la mia segua l'esempio del proverbio.

Queste pagine nascono principalmente per catalogare e ordinare un po' di materiale utile per il nostro lavoro. Oltre a questo intento c'è la convinzione dell'importanza di condividere esperienze e conoscenze; internet è una grande risorsa e spesso io ci trovo idee, oltre che materiale già pronto, per poter organizzare le lezioni a scuola... Ci sono diversi colleghi e colleghe che condividono in rete la loro creatività, se tutti pensassero in questo modo avremmo un grande archivio e ottimi spunti per migliorare, facilitare e rendere originali le nostre proposte. Buona navigazione.

 banner mateprima1

 

Insegno in 2 classi, una provvista di LIM e l'altra senza. I miei alunni che non hanno la LIM in classe mi chiedono spesso: "Quando la compri anche a noi"? La risposta è sempre la stessa: "Quando andrò in pensione". Loro sorridono non avendo ancora ben presente che quando io andrò in pensione loro saranno chissà dove. Io sorrido meno perchè qualche anno fa mi avrebbero detto: "Ma non sei vecchio", ora non me lo dicono più... grrrrrrr! Con la LIM (o anche solo il videoproiettore) tutto è più facile perchè le schede o le presentazioni che mi servono per spiegare e "costruire" le lezioni, ce le ho pronte da far modificare, stravolgere, rivedere mentre impariamo qualcosa. Senza LIM tutto si complica. Ma? Da anni la nostra TV riposava cadaverica sul carrellino di acciaio inox da vivisezione e solo l'altro giorno ho pensato che in qualche modo anche la vecchia e cara TV poteva darci una mano. Una scelta banale che ha smosso i loro animi... la TV in classe ha risvegliato il torpore mattutino, è un'apparizione sempre gradita e una presenza che richiama la loro attenzione.

Perchè non ci ho pensato prima??? :-) 

televisore in classe

 

Condivido questo interessante articolo del Corriere della Sera sull'importanza delle dita per contare e calcolare. Personalmente ne condivido il contenuto, io voglio che i miei alunni usino le dita, soprattutto in prima, perchè sono esperienza concreta sempre ...  a portata di mano :-) 

Leggi l'articolo on line.

Scarica l'articolo in PDF.

I MIEI STUDI:

  • Diploma di maturità magistrale - conseguito nel 1994 presso l'Istituto Magistrale "G. Falcone" - sez. staccata di Romano di Lombardia (BG);
  • Attestato di frequenza del quinto anno integrativo dell'Istituto Magistrale - conseguito nel 1997 presso l'Istituto Magistrale "Paolina Secco Suardo" di Bergamo - corso serale. 

LE MIE ABILITAZIONI:

  • Abilitazione all'insegnamento nella scuola elementare statale - sessione riservata art. 2 comma 4 della legge n.124 del 3 maggio 1999, con O.M. n. 153 del 15 giugno 1999 (Punti 80/80 nelle prove d'esame. Punti 4,50/20 per i titoli di servizio. Tot. 84,50/100). Contestuale idoneità all'insegnamento della lingua francese per aver superato la prova facoltativa di L2.
  • Abilitazione all'insegnamento nella scuola elementare statale - concorso ordinario per esami e titoli, indetto con D.D. del 2 aprile 1999 per l'accesso ai ruoli del personale docente nella regione Lombardia. (Punteggio prova scritta 38/40. Punteggio prova orale 35/40. Punteggio prova facoltativa lingua francese 5,10/8. Punteggio titoli 1/20. Tot. 79,10/110). Contestuale idoneità all'insegnamento della lingua francese per aver superato la prova facoltativa di L2. Nomina in ruolo dalla graduatoria del concorso ordinario nel 2001. 
  • Abilitazione all'insegnamento nella scuola materna statale - concorso ordinario per esami e titoli, indetto con D.D. del 6 aprile 1999 per l'accesso ai ruoli del personale docente nella regione Lombardia. (Punteggio prova scritta 28/40. Punteggio prova orale 32/40. Punteggio titoli 0,50/20. Tot. 60,50/100). 

LE MIE ESPERIENZE LAVORATIVE:

  • Dall'11 novembre 1995 al 31 agosto 2001 - Insegnante presso la scuola elementare parificata/paritaria "Maddalena di Canossa" di Martinengo (6 anni scolastici)
  • Dal 1 settembre 2001 (nomina in ruolo) al 31 agosto 2004 - Insegnante presso la scuola elementare "Don Milani" del secondo circolo didattico di Palazzolo sull'Oglio (BS) (3 anni scolastici)
  • Dal 1 settembre 2004 a tutt'oggi - Insegnante presso la scuola primaria "Leonardo da Vinci" di Ghisalba, istituto comprensivo di Martinengo. 
  • Estate 1995 e 1996 - Educatore presso il centro ricreativo estivo comunale di Martinengo. 
  • Estate 1997 - Educatore presso il centro ricreativo estivo comunale di Romano di Lombardia.
  • Estate 1998, 1999, 2000 e 2001 - Educatore presso la colonia marina AGIP di Cesenatico. 

FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO - AMBITO TECNOLOGICO INFORMATICO

  • 2004 - Conseguimento dell'ECDL , "European Computer Driving Licence n. INS000221", promossa da AICA, Associazione italiana per l'informatica e il calcolo automatico. Superamento dei sette esami: concetti di base della IT, uso del computer e gestione dei file, elaborazione testi, foglio elettronico, database, presentazione, reti informatiche e internet. 
  • 1998 - "Videoscrittura e didattica", promosso dalla direzione didattica di Martinengo. 4 ore in presenza. 
  • 1999 - "Multimedialità e didattica", promosso dalla direzione didattica di Martinengo. 39 ore in presenza. 
  • 1999 - "Rete civica nella scuola", promosso dalla direzione didattica di Martinengo. 2 ore in presenza. 
  • 2002 - "Area siti web, tecnologie multimediali a supporto della didattica", promosso dal C.S.A. di Bergamo. 15 ore in presenza + 9 ore on line. 
  • 2003 - "Dalla tecnologia alla comunicazione didattica", promosso dalla casa editrice La Scuola. 3,30 ore in presenza. 
  • 2003 - "Tecnologie multimediali a supporto della didattica: Sherif Web, Swish, Javascript", promosso dal C.S.A. di Bergamo. 12 ore in presenza. 
  • 2003 - "Conferenza di servizio Regionale Piano ForTIC/UMTS", promossa dall'U.S.R. Lombardia. 4 ore in presenza. 
  • 2004 - "Piano nazionale di formazione degli insegnanti sulle tecnologie dell'informazione e della comunicazione - Percorso formativo C1 sulla gestione della infrastruttura tecnologica", promosso dal MIUR (C.M. 5572002). 54 ore in presenza + 60 ore on line. 
  • 2004 - "LAPSUS dalla prima, introduzione dell'informatica dalla prima elementare usando risorse freeware", promosso dall'IRRE Lombardia. 6 ore in presenza + 52 ore on line. 
  • 2004 - "Il tutor on line", promosso da scuolavirtuale.it. 3,05 ore on line. 
  • 2004 - "Gli strumenti dell'aula virtuale", promosso da scuolavirtuale.it. 3,30 ore on line.
  • 2004 - "Progettare un corso on line", promosso da scuolavirtuale.it. 5 ore on line.
  • 2004 - "Insegnare e comunicare in aula virtuale" , promosso da scuolavirtuale.it. 4,15 ore on line.
  • 2005 - "Microsoft progetto docente, sessione avanzata", promosso dalla Microsoft Education Italy. Corso on line. 
  • 2005 - "S.CO.PR.I.RE, studio di comunità pratica in rete", docente sperimentatore, promosso dall'IRRE Lombardia in collaborazione con il CEPAD dell'Università Cattolica Sacro Cuore di Milano. 6 ore in presenza + 80 ore on line. 
  • 2005 - "Laboratorio LaBlog, implicazioni didattiche, pedagogiche, relazionali e tecnologiche del weblog educativo", promosso dal Centro studi e servizi scuola 2000 di Lucca in collaborazione con comeweb.it. Corso on line.
  • 2005 - "Macromedia Dreamweaver, tecnologie multimediali a supporto della didattica e dei servizi scolastici", promosso dal C.S.A. di Bergamo. 12 ore in presenza. 
  • 2006 - "Costruire siti scolastici usabili ed accessibili con XHTML stricht" - promosso dall'associazione "Matite nel web " e dal gruppo di lavoro regionale " Porte aperte sul web" - ore 60
  • 2007 - "Progetto scuola e servizi: supporto per la gestione di siti internet di un istituto scolastico", promosso dal Ministero della Pubblica Istruzione - Direzione generale per i sistemi informativi. Corso on line. 
  • 2008 - "Lavagne interattive multimediali per la didattica", seminario promosso dall'U.S.P. di Bergamo. 3 ore in presenza.
  • 2009 - "Siti accessibili con Plone", promosso dall'U.S.P. di Bergamo. 12 ore in presenza. 
  • 2009 - "La fabbrica dei byte; organizzare e gestire personal computer", promosso dall'U.S.P. di Bergamo. 9 ore in presenza. 
  • 2011 - "Piano di diffusione delle lavagne interattive multimediali", promosso dal MIUR e dall'Agenzia Nazionale per lo sviluppo dell'Autonomia Scolastica (ex INDIRE) nell'ambito del progetto "Scuola Digitale". 10 ore on line + 8 in presenza per la fase di formazione metodologica. 14 ore on line e un'ora in presenza per la fase di supporto all'attività didattica. 
  • 2015 - "Corso info-tecnico per l'innovazione tecnologica", promosso dal Liceo Statale "G. Galilei" di Caravaggio. 9,30 ore in presenza. 
  • 2015 - "Edmondo, il mondo virtuale per la scuola", promosso dal MIUR e dall'INDIRE. 10 ore on line.
  • 2016 - (12 maggio) seminario "Flipped Classroom: come innovare la propria pratica didattica nell'ecosistema digitale", promosso dal Drils di Bergamo. 2 ore in presenza. 
  • 2016 (26 maggio) - "Stati Generali della scuola digitale", promosso dall'U.S.P. di Bergamo. Dalle ore 8.30 alle ore 18.30. 
  • 2016 - "Corso Eipass IET - Innovative Educational Trainers" - vedi il sito 
  • 2016 - "Corso Eipass - Animatore digitale" - vedi il sito - erogato in collaborazione con ASNOR (Associazione Nazionale Orientatori)
  • 2016 - (11 novembre) Mediaexpo Crema 2016 - "La competenza tra misconcezioni concettuali e disorientamenti didattici" (Gianni Marconato e Francesca Musco) - "Gamification" (Simonetta Anelli) - "Tecnologie per la valutazione: Quizlet, Socrative, Gradecam, Questbase" (Michele Perna) - "Fumetti parlanti con Cartoon Story Maker" (Milena Li Gotti) - promosso dall'I.C. di Trescore Cremasco, dall'Università degli Studi di Milano dipartimento di tecnologie dell'informazione, polo didattico di Crema. Dalle ore 14.00 alle ore 19.00.
  • 2016 - (26 novembre) "Teniamoci x il mouse" - promosso dall'Università degli studi di Milano Bicocca e dall'Istituto Comprensivo di via Brianza di Bollate (MI). 6 ore in presenza
  • 2016 (ottobre/dicembre) - "Virtùalmente: MOOC sulle virtù del web, terza edizione" - realizzato dal CREMIT (Centro di ricerca sull'educazione ai media, all'informazione e alla tecnologia), su iniziativa dell'Istituto Toniolo, in collaborazione con ILAB e Formazione Permanente dell'Università Cattolica. 50 ore on line - vedi sito
  • Partecipazione alle edizioni di "MediaExpo, Rassegna di prodotti multimediali, didattica, scienze e tecnologie" , promossa dall'I.C. di Trescore Cremasco, dall'Università degli Studi di Milano dipartimento di tecnologie dell'informazione, polo didattico di Crema. Edizioni: 2002, 2005, 2008, 2011, 2012, 2014, 2015, 2016.
  • 2017 (20 gennaio) "Coding e pensiero computazionale" - Seminario di formazione con il Professor Alessandro Bogliolo dell'Università di Urbino - promosso dall'Ufficio scolastico provinciale di Bergamo. 4 ore in presenza.
  • 2017 (febbraio/marzo) "Didattica nella tecnologia: strumenti web 2.0 (EdPuzzle, Edmodo, Google Drive, Kahoot, Atavist, Blendspace e LearningApps nella didattica nell'ottica EAS), promosso dall'ambito territoriale 5 di Bergamo. 12,30 ore in presenza 
  • 2017 (4 aprile) "Crescere cittadini competenti nell'era digitale: nuove competenze per l'inclusione e la sicurezza", webinar organizzato dalla Pearson Academy. Un'ora on line.
  • 2017 - (aprile-marzo) "Spettro di comportamenti di cyberbullying - seconda edizione", promosso dall'Università Cattolica del Sacro Cuore". 25 ore on line. 
  • 2017 (21 maggio) "Introduzione a Google Drive e Google Apps per la didattica innovativa", promosso da Aretè formazione Onlus. 2 ore on line. 
  • 2018 (dicembre 2017 - gennaio 2018) "Piattaforme didattiche", promosso da WikiScuola (https://corsi.wikiscuola.it/). 10 ore on line. 
  • 2018 (12 dicembre) seminario provinciale "Cittadinanza e cultura digitale", promosso dall'USP di Bergamo. 3 ore in presenza. 
  • 2018 (28 settembre) "Cyber security: perchè è così importante?", webinar promosso da Editrice La Scuola. 1,30 ore on line. 
  • 2018 (settembre-dicembre) “3-6-9-12, crescere con gli schermi digitali (Prima edizione)”, promosso dall'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e CREMIT (Centro di ricerca sull'educazione ai media, all'informazione e alla tecnologia). 25 ore on line. 
  • 2018 (26 novembre) "Stati generali della scuola digitale", promosso da Associazione centro studi "Impara Digitale" e USP di Bergamo. 8 ore in presenza. 
  • 2019 (1° marzo) "Realtà aumentata, virtuale e mista in didattica quotidiana", promosso da ANITEL - Associazione Nazionale Insegnanti Tutor e-Learning. 2 ore on line. 

FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO - AMBITO LINGUISTICO

  • 1998 - "Inglese 2 livello", promosso da ENAIP Lombardia. 60 ore in presenza. 
  • 1998 - "Impariamo a parlare inglese, primo incontro con la lingua inglese, 1 livello", promosso dall'AIMC di Bergamo. 21 ore in presenza. 
  • 1998 - "Impariamo a parlare inglese, primo incontro con la lingua inglese, 2 livello", promosso dall'AIMC di Bergamo. 18 ore in presenza. 
  • 1998 - "Impariamo a parlare inglese, primo incontro con la lingua inglese, 3 livello", promosso dall'AIMC di Bergamo. 21 ore in presenza. 
  • 2007 - "Ospiti nelle lingue vivendo le culture", iniziativa di studio/ricerca/azione svolta a Londra dal 23 al 27 marzo, promossa dall'ufficio innovazione e progetti europei dell'U.S.P. di Bergamo. 
  • 2007 - "Melody, movement, and memory a PMA approach to teaching", seminario promosso dall'U.S.P. di Bergamo in collaborazione con il CRT-Drils. 2 ore in presenza. 
  • 2007 - Seminario "A Key to Dictionaires", promosso dal C.S.A. di Bergamo in collaborazione con il CRT-DRILS. 2,30 ore in presenza. 
  • 2010 - "Inglese, livello 1 modulo A" promosso dal Centro territoriale permanente di Albano Sant'Alessandro. 30 ore in presenza. 
  • 2011 - "Inglese per principianti, moduli 1, 2, 3 e 4", nell'ambito del "Porgetto Trio", promosso dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, dalla regione Toscana e il Fondo Sociale Europeo. 4 moduli on line. 
  • 2015/2016 - "Corso di inglese, livello intermedio", presso Barons International Language Consultants di Bergamo - 20 ore di lezioni individuali + 19,30 ore di conversazione di gruppo. 

FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO - AMBITO SICUREZZA SUL LAVORO

  • 1996 - "Corso di primo soccorso ed educazione sanitaria, tirocinio formativo ed esame finale, per volontari del soccorso della C.R.I.", promosso dalla delegazione di Martinengo. 
  • 2002 - "Antincendio e sicurezza", promosso dalla direzione didattica di Palazzolo sull'Oglio. 3 ore in presenza. 
  • 2002 - "Formazione sicurezza sul lavoro, art.9 D.L. 19 marzo 96 n 242". 20 ore autoformazione su CD. 
  • 2004 - "Corso di primo soccorso", promosso dal circolo didattico di Palazzolo sull'Oglio in collaborazione con la C.R.I. comitato locale di Palazzolo sull'Oglio. 
  • 2008 - "Corso addetto antincendio", promosso dall'I.C. di Martinengo in collaborazione col comando provinciale dei vigili del fuoco di Bergamo. 
  • 2013 - "Informazione e formazione sulla sicurezza per lavoratori dipendenti", promosso dall'istituto comprensivo di Martinengo. 6 ore in presenza. 
  • 2014 - "Corso addetto antincendio rischio elevato", promosso dall'istituto superiore "Pesenti" di Bergamo in collaborazione con "EMA estintori e materiali antincendio". 5 ore in presenza. 
  • 2018 (9 aprile e 25 maggio)  "Corso di aggiornamento per lavoratori secondo l’art. 37 del D.Lgs. 81/08 e l’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011", promosso dall'I.C. di Martinengo. 6 ore in presenza.
  • 2019 (9 e 13 maggio) - "Corso addetto antincendio rischio elevato", promosso dall'istituto superiore "Pesenti" di Bergamo . 8 ore in presenza.
  • 2022 (18 maggio 2022) - "Corso addetto antincendio rischio medio" (art. 43 del D.Lgs. 81/08 e allegato IX dell'art. 7 D.M. 10/03/98) , promosso dall'Istituto Comprensivo di Martinengo - 5 ore (aggiornamento periodico).

FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO - ALTRO

  • 1997 - "Educazione alimentare", promosso dall'ASL di Bergamo. 8 ore in presenza. 
  • 1997 - "La carta dei servizi scolastici", promosso dalla direzione didattica di Martinengo. 12 ore in presenza. 
  • 1999 - "Autonomia scolastica", promosso dalla direzione didattica di Martinengo. 9 ore in presenza. 
  • 2001 - Seminario di formazione "La riforma dei cicli: i nuovi curricula della scuola di base", promosso dall'Ente Nazionale Canossiano. 4 ore in presenza. 
  • 2002 - Seminario di formazione "Caratteristiche dell'autismo ad alto funzionamento", promosso dalla Provincia di Bergamo in collaborazione col C.S.A. di Bergamo. 3,30 ore in presenza. 
  • 2002 - Convegno di studio "Il riordino dei cicli, la riforma che avanza", promosso dalla direzione didattica 2^ circolo di Palazzolo sull'Oglio (BS). 7 ore in presenza. 
  • 2003 - Convegno "La comunicazione didattica", promosso dal C.S.A. di Bergamo, in collaborazione con l'Università Statale di Milano e il Liceo Scientifico "Lussana". 8 ore in presenza. 
  • 2008 - "Noi in gioco: educare alle regole", promosso dall'istituto comprensivo di Martinengo. 6 ore in presenza. 
  • 2011 - Progetto "La scuola all'opera", organizzato dalla Fondazione Donizetti in collaborazione col Comune di Bergamo. 
  • 2016 - (10 marzo) "La medicina narrativa, con la dottoressa Nicoletta Suter del Centro di Riferimento Oncologico di Aviano", incontro di formazione nell'ambito del progetto "Scuola estiva in ospedale", promosso dall'associazione "Con Giulia Onlus". 3 ore in presenza + servizio di volontariato presso l'ospedale "Papa Giovanni XXIII" di Bergamo.
  • 2016 - (6 e 7 ottobre) "Didattica per competenze", promosso dall'Istituto Comprensivo di Martinengo e realizzato dal Centro Studi Erickson. 6 ore in presenza. 
  • 2016 - (24 novembre) Seminario "Competences and compiti di realtà in the 21st Century Classroom", organizzato dall'AT di Bergamo e dal CRTDrils lingue di Bergamo. 2 ore in presenza. 
  • 2017 - (8 febbraio) "Facciamo i conti con la matematica e la realtà: gli artefatti e gli strumenti per scoprire il mondo dei numeri", webinar organizzato dalla Pearson Academy. Un'ora on line. 
  • 2017 (9 e 17 febbraio) "Bullismo e cyber bullismo", organizzato dall'associazione genitori I.C. Fermi e I.C. Rubini di Romano di Lombardia. 4 ore in presenza.
  • 2017 - (23 febbraio) "Facciamo i conti con la matematica e la realtà: promuovere il pensiero matematico a scuola, dai problemi di routine al problem solving", webinar organizzato dalla Pearson Academy. Un'ora on line.
  • 2017 (dal 12 settembre al 10 ottobre) "Didattica per competenze", organizzato dall'ambito territoriale 5 di Bergamo (Scuola polo per la formazione I.S. Zenale e Butinone di Treviglio). 7 ore di formazione in presenza, 10 ore di lavoro in rete, 5 ore di approfondimenti personali. 22 ore totali. 
  • 2018 (6 e 7 settembre) "Uno sguardo su continuità e cambiamento tra scuola dell'infanzia e scuola primaria" (prerequisiti, abilità di base, sviluppo, significato del gesto grafico), organizzato dall'I.C. di Trescore Cremasco CR in collaborazione con l'associazione Metodo simultaneo. 7 ore in presenza. 
  • 2018 (settembre-ottobre)  "Didattica per competenze", relatore Professor Giovanni Marconato, promosso dall'I.C. di Martinengo. 20 ore in presenza. 
  • 2019 (1° marzo) "L’integrazione linguistica dei migranti giornata di formazione per insegnanti di italiano L2 a migranti", promosso da Alma Edizioni. 6 ore on line. 
  • Estati 2015, 2016, 2017, 2018, 2020 - "Corso di formazione Scuola estiva in ospedale", promosso dall'associazione "Con Giulia Onlus". Formazione in presenza + servizio di volontariato presso l'ospedale "Papa Giovanni XXIII" di Bergamo.

COORDINAMENTO E TUTORAGGIO CORSI DI FORMAZIONE

  • 2003 - "Responsabile organizzativo, corsi tipo A del progetto ministeriale ForTIC/UMTS", promossi dal MIUR e dalla direzione didattica 2^ circolo di Palazzolo sull'Oglio (BS).
  • A.S. 2004/2005 - Docente/tutor e coordinatore del corso di aggiornamento "Informatica e didattica", promosso dall'istituto comprensivo di Martinengo. Ore 10. 
  • A.S. 2006/2007 - Docente/tutor e coordinatore del corso di formazione "Giudizi 2000", promosso dall'istituto comprensivo di Martinengo. 4 ore. 
  • A.S. 2017/2018 - Docente/tutor e coordinatore del corso di formazione "A scuola tra LIM, cloud, condivisione e innovazione digitale - Azione #28 PNSD", promosso dall'istituto comprensivo di Martinengo. 10 ore.
  • A.S. 2018/2019 - Docente/tutor e coordinatore del corso di formazione "A scuola tra LIM, cloud, condivisione e innovazione digitale - Azione #28 PNSD", promosso dall'istituto comprensivo di Martinengo. 10 ore.

INCARICHI

  • Dall' A.S. 2001/2002 al 2003/2004 - Responsabile aula e strumentazione multimediali del plesso "Don Milani" della 2^ direzione didattica di palazzolo sull'Oglio (BS)
  • A.S. 2005/2006 - Progetto di alfabetizzazione alunni stranieri. 40 ore
  • A.S. 2006/2007 - Progetto di alfabetizzazione alunni stranieri. 20 ore. 
  • Dall'A.S. 2006/2007 al 2014/2015 - Funzione strumentale "Multimedialità e Web" (gestione del sito web dell'istituto comprensivo di Martinengo). 
  • Triennio 2009/2010 - 2011/2012 - Membro del consiglio di istituto dell'I.C. di Martinengo.
  • Dall'anno scolastico 2016/2017 - Membro del Team digitale dell'I.C. di Martinengo.
  • Dall'anno scolastico 2019/2020 - Amministratore Google Workspace For Education dell'I.C. di Martinengo.

 

 

 

Creo questa sezione sulla base delle esperienze con le LIM (lavagne interattive multimediali) che affrontiamo nella mia scuola avendone in dotazione una decina, di marche e modelli diversi, più un videoproiettore multimediale (funziona direttamente su qualsiasi superficie di proiezione, senza bisogno della LIM). Sono state definite "strumenti obsoleti" ... ma avendo quelle... perchè lasciarle spente? :-) 

http://localhost/sansaldero/components/com_jce/editor/tiny_mce/plugins/anchor/img/anchor.gif) 50% 50% no-repeat;">PENNARELLI O DITA?

Prima cosa da accertare: che tipo di lavagna state utilizzando? Non mi dilungherò scrivendo strani nomi tecnici ma la vostra LIM la potete usare esclusivamente con i pennarelli in dotazione oppure anche direttamente con le mani? L'esperienza insegna: non date per guasta una LIM perchè toccandola con le dita non risponde. Può essere che abbiate di fronte una LIM elettromagnetica che interagisce solo con i suoi pennarelli !!!

http://localhost/sansaldero/components/com_jce/editor/tiny_mce/plugins/anchor/img/anchor.gif) 50% 50% no-repeat;">IL SOFTWARE 

Precisazione - una LIM necessita di due tipi di software: i driver per farla riconoscere dal PC e il programma per creare le lezioni.

I primi sono necessari per il funzionamento della LIM (non basta collegarla con il cavo USB), sono forniti con essa (o si possono scaricare dai siti delle case produttrici). Chi vi ha installato la LIM ha necessariamente installato i driver; vanno installati su tutti i pc che collegherete ad essa.

Ciascuna LIM ha le proprie caratteristiche. In particolare ciascuna LIM ha un proprio software/programma per scrivere/creare le lezioni. Per esempio, nella mia attuale scuola abbiamo:

2 LIM della SMARTmedia - il software proprietario è Smart Notebook

1 LIM della Promethean - il software proprietario è ActivInspire

1 LIM  della Ligra - il software proprietario è Luxiboard

1 LIM Acer - il software proprietario è Interactive WhiteBoard

1 LIM Qomo - il software proprietario è 

1 videoproiettore multimediale - il software proprietario è

Alcuni di questi software funzionano esclusivamente sulla LIM per la quale sono stati creati, altri si possono installare (dopo un'attenta lettura delle licenze!!!) su altri modelli di LIM. Imparare ad usare ciascuno di essi sarebbe stato caotico e non avrebbe favorito la condivisione. 

Il fatto di essere tutti alle prime armi con questi strumenti ci ha portato alla scelta di installare e usare un unico software. Questo ci permette di sperimentare, imparare e condividere le informazioni che scopriamo autonomamente. E' un punto di partenza per iniziare ad utilizzarle con meno apprensione. La scelta è caduta su EasiTeach perchè consigliato in alcuni corsi di aggiornamento e soprattutto perchè, provandolo, offre strumenti chiari e intuitivi. EasiTeach non è gratuito, necessita dell'acquisto delle licenze (Noi le abbiamo ricevute in dotazione con l'acquisto di alcune LIM). Qualsiasi programma che liberamente sceglierete e userete avrà strumenti simili... ci saranno funzioni diverse, sicuramente cambieranno le icone ma sono stati progettati per essere intuitivi ... quindi usate l'intuito :-) 

Un ottimo consiglio è quello di scegliere software gratuito/open source. Date un'occhiata a OPEN BOARD e dopo l'occhiata ... scaricatelo e usatelo!!! Potrete installarlo sulle vostre LIM e anche sui pc personali per preparare il materiale a casa e proporlo poi a scuola. 

http://localhost/sansaldero/components/com_jce/editor/tiny_mce/plugins/anchor/img/anchor.gif) 50% 50% no-repeat;">COME USO IL SOFTWARE? 

Per usare una LIM è NECESSARIO avere una mezza idea di come si usano i computer. Senza questo prerequisito non potete avere la pretesa di usarne una. Un passo alla volta ...

Una LIM non è un pannello per proiezioni. Usarla esclusivamente per proiettare immagini e filmati è davvero limitante.

Un buon inizio per familiarizzare con le lavagne è ... iniziare a scriverci. Usare la LIM come usavate prima quella di ardesia. E' un inizio banale ma vi aiuterà a prendere confidenza con lo strumento e a scoprire, usandole, le svariate possibilità che offre solo lo strumento scrittura. Potrete inserire sfondi all'occorrenza (righe, quadretti, pentagrammi, ...), scegliere un'infinità di colori, inserire immagini, lavorare su più pagine per poi ritornare, rivedere, modificare, ... i vostri lavori. 

Ciscuno di noi ha le proprie "esigenze didattiche" basate sulle proposte che presentiamo, sulle necessità del momento, sulle potenzialità o le difficoltà degli alunni delle nostre classi... Le LIM non sostituiscono il modo di progettare, proporre, lavorare che caratterizza la nostra professione. Continueremo ad usare i libri, le fotocopie, i quaderni, i colori, i regoli ... e in più avremo questa nuova possibilità. Dobbiamo imparare a lavorare ANCHE con questi strumenti in modo personale e ... personalizzandone l'utilizzo.

Come?

Sfruttando la propria fantasia e la creatività.

Oppure?

Sfruttando quelle altrui. Ho partecipato a diversi corsi di formazione sulle LIM e la multimedialità. Sono state occasioni nella quali spesso le proposte specifiche erano per me inutili in quei periodi; bellissimi lavori interattivi per lingua in prima e io insegnavo matematica in una quinta!!! Non erano proposte inutili. Sarebbe stato impossibile avere delle spiegazioni ad hoc per ciascuno dei presenti. Sarebbe stato limitante proporre nelle mie classi lo stesso identico lavoro preparato per altre. Ho imparato a sfruttare la creatività altrui ... gli altri "lanciano" le idee, il "come potresti fare per...." , sta al singolo poi cogliere e riadattare in modo personale nelle nostre lezioni. 

Una risorsa formidabile è sicuramente internet.

Su YouTube si trovano video e spiegazioni interessantissimi che "lanciano le idee". Comodamente da casa, quando ci fa più comodo, si può imparare una marea di cose. Un esempio: cliccate QUI  e in 54 minuti imparerete le principali funzioni di EasiTeach, QUI e in 25 minuti imparerete a scaricare, installare e usare Open Sankoré ... Inserite nella ricerca parole chiave (es. LIM) e vi si aprirà un mondo!!! Molti video che hanno "fatto scuola" a me, sempre su youtube, sono quelli di Ivana Sacchi... assolutamente da guardare e ascoltare!

Allo stesso modo potrete ricercare in Google tutorial da leggere (scaricate, per esempio, la guida introduttiva a EasiTeach). 

http://localhost/sansaldero/components/com_jce/editor/tiny_mce/plugins/anchor/img/anchor.gif) 50% 50% no-repeat;">I BROWSER 

I browser sono programmi che servono per navigare in internet. Internet + LIM = ottime opportunità. Usare la LIM sfruttando anche il collegamento ad internet offre maggiori potenzialità e opportunità. 

La mia esperienza mi ha insegnato che è assolutamente inutile stare a litigare col PC quando qualcosa nella navigazione non funziona come vorremmo. Altrettanto inutile stare a cercare di risolvere problemi tecnici; spesso non ne abbiamo la giusta competenza. Per quanto riguarda i problemi con la navigazione in internet ho risolto semplicemente installando diversi programmi che mi permettono di navigare. Explorer mi crea problemi? Ok! Chiudo e provo con Google Chrome. Anche lui non ha intenzione di aiutarmi? Provo con Mozilla Firefox. Se anche la terza scelta non va a buon fine... uhmmm... inizio a pensare di essere poco fortunato o che il problema non è nel mio PC ma sta a monte. Vi ho creato i collegamenti per scaricare e poi installare i diversi browser (Explorer, per chi usa Windows, lo trovate già installato sul PC, gli altri sono da aggiungere). Io conosco e uso questi tre, ma ne esistono altri con caratteristiche e funzionalità specifiche ... liberi di cercare, provare e diffondere le scoperte! 

http://localhost/sansaldero/components/com_jce/editor/tiny_mce/plugins/anchor/img/anchor.gif) 50% 50% no-repeat;">WORD, POWER POINT, EXCEL???  

 

La scelta di non installare il pacchetto Office (Word, Power Point, Excel, ...) credo sia una delle catastrofi peggiori per un insegnante. Non vedere da qualche parte comparire la W blu o la X verde crea panico: "Ora come faccio a scrivere?"

Il pacchetto Office non è gratuito. Per farti un'idea della spesa per l'eventuale acquisto clicca QUI. Pensare di comprare delle licenze obbligatorie per un laboratorio scolastico (noi abbiamo circa 20 computer) diventa oneroso da parte delle scuole. Esistono  valide alternative gratuite che compiono lo stesso lavoro del software a pagamento, a volte pure meglio! 

Con Writer, Calc, Impress della suite di OpenOffice o di LibreOffice sostituiremo degnamente e gratuitamente i "cari" Word, Excel, Power Point (e non solo).

Problema compatibilità tra i diversi software. Capita che un documento di testo scritto con Word non venga correttamente aperto da Writer e viceversa; spesso le impostazioni o la formattazione del testo cambiano, anche se di poco. La bellissima scheda creata con Word sul pc di casa viene drammaticamente "sballata" dal perfido Writer installato a scuola. Soluzione? OpenOffice e LibreOffice sono gratuiti anche per uso domestico sui nostri pc personali. La loro grafica è semplice e intuitiva e molto simile a quella dei loro colleghi a pagamento. Installate anche a casa il software gratuito che convive senza problemi con l'altro. Installare e usare software "gratuito" (e questi programmi vannno oltre la gratuità: cercare il significato di software Open Source), oltre a far risparmiare, può essere un segnale educativo per i nostri alunni. Abituiamoli/ci a pensare che non esiste un solo strumento per costruire qualcosa, ma che ho alternative che mi porteranno allo stesso traguardo... anche se da quando abbiamo iniziato ad usare il pc la W blu ha accompagnato la nostra esistenza! Puoi scaricare OPEN-OFFICE o LIBRE-OFFICE dai relativi siti. 

http://localhost/sansaldero/components/com_jce/editor/tiny_mce/plugins/anchor/img/anchor.gif) 50% 50% no-repeat;">RIPRODUTTORE PER VIDEO E AUDIO 

Il software, sempre gratuito e open source, per risolvere molti problemi nella visualizzazione di video è VLC. Tagliando corto: da scaricare, installare e usare. 

continua... 

lascuoladacasa

Espressioni: 

Classificazione dei trapezi:

Le isometrie: traslazione, simmetria e rotazione. 

Frazioni di un numero e dalle frazioni ai numeri decimali.

Problemi

Espressioni

Moda, media, mediana

  • STUDIARE: scheda da studiare 1 - scheda da studiare 2. Rivedi anche i lavori svolti sul quaderno a scuola. 
  • ESERCIZI: scheda moda 1, media e mediana (se hai la possibilità di stampare ok, in caso contrario puoi ricopiare la scheda sul quaderno organizzando il lavoro in autonomia con ordine).

Moda, media, mediana

  • STUDIARE: rivedi il materiale su moda, media e mediana inserito ieri e quanto svolto sul quaderno a scuola. 
  • ESERCIZI: scheda 2 moda, media e mediana (PS: solo per la scheda 2 puoi aiutarti con... LA CALCOLATRICE! Magari solo per verificare se i lunghi calcoli sono esatti)  - scheda 3 moda, media e mediana (se hai la possibilità di stampare ok, in caso contrario puoi ricopiare la scheda sul quaderno organizzando il lavoro in autonomia con ordine)

Divisioni con due cifre al divisore.

Problemi

Perimetro

Perimetro e operazioni

Espressioni con tutte le parentesi

Divisioni con due cifre al divisore

Percentuali - conosciamo questo nuovo argomento, facile se ti ricordi come calcolare la frazione di un numero, come dividere velocemente per 100 e le moltiplicazioni con i decimali. 

Calcolo: operazioni ed espressioni (ripasso)

Perimetri

Area (il Tangram)

  • ESERCIZIO (GEOMETRIA, TECNOLOGIA, ARTE): costruisci un TANGRAM seguendo le indicazioni dell'allegato. È un'attività manuale divertente che sembra difficile, segui le indicazioni e riuscirai! Ci servirà per capire le aree dei poligoni che dovremo studiare prima delle fine dell'anno scolastico. (C'era già fatto sul sussidiario di 4, che è a scuola, ma la costruzione mi serve come compito di tecnologia).  
  • COMPITO: usando i sette pezzi del Tangram forma una figura a piacere, fotografala e invia l'immagine sul registro elettronico NUVOLA. Non scrivermi cosa è, dovrò indovinarlo io! I pezzi NON DEVONO ESSERE SOVRAPPOSTI ma affiancati. Per capire puoi guardare questi semplici VIDEO (1) - VIDEO (2), oppure cercare in Google Immagini  "figure tangram", ne troverai tantissime! Scegli quella che più ti piace. Oppure, inventane una tu! 

Area - introduzione equiestensione - Tangram.

TECNOLOGIA

TECNOLOGIA: progetto "Facciamo acqua da tutte le parti". 

  • STUDIARE: prima della sospensione della scuola avevamo iniziato un progetto promosso da Uniacque sull'importanza dell'acqua visionando alcuni materiali che trovi nella home del mio sito. Ci stava accompagnando la FAMIGLIA SPLASH. Ricordi? Per chi non riuscisse a vedere il filmato della famiglia (purtroppo è da scaricare ed è realizzato in Flash che non credo si veda sui telefonini) l'ho trasformato in due PDF visualizzabili con facilità. LA FAMIGLIA SPLASH 1 - LA FAMIGLIA SPLASH 2.
  • COMPITO: dopo aver rivisto il materiale realizza una locandina/disegno che abbia come protagonisti uno o più personaggi della famiglia Splash. Scegli uno dei consigli per rispettare l'acqua (es. in bagno, in cucina, in giardino o in lavanderia) e realizza il tuo disegno per convincere te e gli altri a non sprecare l'acqua. Fai una foto al tuo disegno e inviala tramite Nuvola-registro elettronico a me, scegliendo TECNOLOGIA come materia e mettendo nell'oggetto:  LA FAMIGLIA SPLASH. Per le classi G ed I lo considererò come lavoro di tecnologia, per la F tecnologia ed immagine. PS: la vostra locandina dovrà essere originale e convincente! :-) 

Area - le misure di superficie

Problemi

  • COMPITO: leggi con attenzione la proposta della SCHEDA - PARCO OPLA'. È un problema con 4 richieste. Se puoi stampare stampala. In caso contrario ricopia solo le quattro domande sul quaderno di aritmetica. Accanto ad ogni domanda scrivi le operazioni in riga che ritieni necessarie per risolvere le varie sezioni del problema e i loro risultati. I calcoli difficili svolgili su un foglio a parte. Fai una foto alla pagina e inviala tramite Nuvola-registro elettronico a me, scegliendo MATEMATICA come materia e mettendo nell'oggetto:  PROBLEMA PARCO OPLA'.

Area - rettangolo, quadrato e parallelogramma. 

Espressioni. 

Periodo dal 4 maggio all'11 maggio (da consegnare entro l'11 maggio).

Area - triangoli

  • STUDIARE: leggi, comprendi e studia con attenzione questo TUTORIAL. Le aree sono una novità, è necessario un impegno maggiore nello studio per cercare di capire. Ho cercato di farti comprendere il perchè si usano queste formule, prima cerca di capire e poi ... memorizzale. Non possiamo fare lezione insieme in classe dove c'è comunque il supporto della spiegazione, dovete metterci un po' più di impegno nella lettura attenta e nella comprensione. Non è necessario che ciò che si deve studiare sia scritto sul quaderno. I video e i tutorial digitali ti permettono comunque di imparare, ascoltando o leggendo. 
  • STUDIARE: semplice video che approfondisce il tutorial - area dei triangoli. 
  • COMPITO: completa la pagina 174 del sussidiario. RESTITUZIONE: foto o pdf da allegare al registro elettronico, matematica, inserendo nell'oggetto: "AREE PAG. 174"

Problema 

Le potenze - introduzione al concetto di potenza (PS: l'argomento sarà sicuramente ripreso alla secondaria)

Periodo dall'11 maggio al 18 maggio (da consegnare entro il 18 maggio).

Area - trapezi

Le potenze - introduzione al concetto di potenza (PS: l'argomento sarà sicuramente ripreso alla secondaria)

RICORDO CHE ENTRO IL 15 MAGGIO LA 5F HA UNA PROPOSTA DI ARTE ("Animali Pop-Up") E TUTTE E TRE LE QUINTE UNA DI TECNOLOGIA ("La sicurezza nel Web"). Trovate le indicazioni nel registro elettronico. 

Periodo dal 18 maggio al 25 maggio (da consegnare entro il 25 maggio).

Lavorare con unità di misura diverse

Area - rombo

Potenze del 10

  • STUDIARE: pagina 8 e pagina 10 del sussidiario. 
  • COMPITO: completa l'esercizio 1 di pagina 10 e gli esercizi 2-3-4 di pagina 11. NON inviare foto/pdf in Nuvola ma usa le pagine come esercitazione. 

Super QUIZ

Periodo dal 25 maggio al 1° giugno (da consegnare entro il 1° giugno). 

I numeri relativi (anche in questo caso cerchiamo solo di capire alcuni concetti legati ai numeri relativi, sicuramente saranno ripresi ed approfonditi alla scuola secondaria)

Peso lordo, tara, peso netto (anche in questo caso cerchiamo solo di capire alcuni concetti; questo argomento ti servirà più nella vita reale che nel tuo percorso scolastico). 

  • STUDIARE: tutorial sul peso lordo, tara e peso netto. 
  • COMPITO: completa sul libro gli esercizi 1 e 2 di pagina 57. RESTITUZIONE: foto o pdf tramite registro elettronico - matematica - inserendo nell'oggetto "PESO".

 

 

 

 

Di seguito inserisco alcune schede che ho realizzato per il percorso di matematica in prima con le mie classi.

Molte idee e molti spunti sono nati grazie ai gruppi Facebook dedicati all'insegnamento della matematica. 

Un grazie riconoscente anche all'inventore di PINTEREST, fonte di ispirazione ed esempio di condivisione mondiale delle idee! 

Sarebbe impossibile ricordare i nomi dei colleghi e delle colleghe che hanno realizzato schede simili o immagini che ho usato e che sono state lo spunto per crearne di mie. Per qualsiasi "riconoscimento di paternità o maternità digitale" scrivetemi e  vedrò di inserire maggiori informazioni (Cliccando sulla scritta LINK FONTE, sarete indirizzati verso i siti di riferimento). 

ARTICOLI DEL SITO PER L'ACCOGLIENZA E MATEMATICA IN PRIMA

CONOSCENZA DEI NUMERI E SCRITTURA DELLE CIFRE

  • Il numero 0 - Il numero 1 - Il numero 2 - Il numero 3 - Il numero 4 - Il numero 5 - Il numero 6 - Il numero 7 - Il numero 8 - Il numero 9

CONTARE

CONFRONTO E ORDINE DEI NUMERI